Dal rosso al viola, dal nero al blu, il rossetto scuro veste le labbra d’autunno

ros 1

Un classico dell’autunno, i rossetti dark, scuri e saturi di colore, non tradiscono le aspettative e si ripresentano anche questa stagione, per rimarcare il loro statement deciso e ricercato. “In autunno i tratti del viso si possono accentuare e rendere più definiti e le labbra vestite con colori più intensi e ultra-opachi appaiono comunque naturali.
Cerco di non limitare l’uso del colore ai concetti “giorno” e “sera”, voglio che le donne siano libere di scegliere l’effetto che preferiscono”, spiega Lucia Pica, Direttore Creativo Chanel Beauty, che questo autunno ha rilanciato il mat come finish irrinunciabile, particolarmente adatto a esaltare le sfumature più dark, esplorandone tutte le dimensioni. Ecco allora i bordeaux, i ciclamino, i viola e i melanzana, i vinaccia, i rossi e burgundy più intensi fino ai blu e ai neri, sdoganati ormai e non più relegati a serate in maschera. Per i Brit Awards del 2018, infatti, il make up artist Vincent Oquendo ha dipinto le labbra della modella Hailey Baldwin con un rossetto blu-nero, lasciando il resto del trucco minimal, con un accenno di blush rosa sulle guance e ciglia lunghe. Ma lo sdoganamento definitivo è dovuto, come spesso accade ultimamente, a Rihanna e al suo Fenty Beauty, in particolare al lip teint Stunna Liquid Lip Paint nella tonalità Uninvited: “Dovevo assicurarmi di avere uno #STUNNA ricco e nero perfetto per tutte le tonalità della pelle”, ha scritto la cantante su Instagram. E perfetto anche per una nuova generazione che vuole vivere intensamente e sentirsi libera di esprimere tutta la propria audacia.

ATTITUDINE BOLD

Il rossetto scuro, dal nero potente al viola vibrante, dà immediatamente un’allure intensa e drammatica, soprattutto su una pelle chiara, anche se il côté “goth” è stato sdrammatizzato, come spiega il make up artist Troy Surratt a Glamour UK: “Classico e affascinante, adesso il rossetto dark è diventato un colore alla moda, urbano. Non è esattamente mainstream, ma le ragazze cool sono ossessionate da queste sfumature deep”. È d’accordo anche Peter Philips, Direttore della Creazione e dell’Immagine del Make Up Dior, che per la collezione di rossetti Rouge Dior Ultra Rouge ha messo a punto tonalità intense come vinaccia, marroni, grigi, tortora, viola, fino al nero intenso di Ultra Night. Mentre a proposito della collezione autunnale, Dior en Diable, ha spiegato: “Il prossimo autunno, la femme fatale si prepara a sfoderare la sua preziosa arma di seduzione: una selezione al contempo sovversiva e sofisticata di tonalità incandescenti, piccanti e fumé. Rossi infernali come la lava… una palette che racconta una femminilità esplosiva, in grado di accendere il viso con un bagliore che lascia il segno”, concludendo che è “meglio essere scandalosa che noiosa”. Una dichiarazione d’intenti che la dice lunga sull’uso del colore che ha finalmente abbandonato il minimalismo degli ultimi tempi per imporre il nuovo sentimento di ribellione che anima lo spirito femminile e che porta a insistere su codici all’insegna della pura seduzione. Con una consapevolezza, però: «So che questi non sono i colori che vincono nelle vendite, ma hanno lo scopo di convincere la gente ad amare il trucco», ammette sempre Peter Philips.

ros 2

Il mat secondo Chanel “In autunno e in inverno, il corpo è più coperto da capi di abbigliamento; in questo periodo dell’anno, per mettere in risalto il viso, non c’è nulla di meglio che tornare a giocare con il colore”, spiega Lucia Pica che ha messo a punto la collezione Apotheosis, Le Mat de Chanel che esalta il finish mat e le emozioni che sa suscitare. Non mancano i toni caldi e profondi, tipici di una collezione autunnale, ma sono abbinati a colori sabbia, malva intensi e blu accesi. Un po’ come dei punti che spiccano distintamente in un paesaggio sconfinato che si scorge in lontananza.

COME PORTARE I ROSSETTI SCURI

«Le labbra dai colori bold ed extra opachi hanno iniziato ad affermarsi come una delle ultime tendenze in fatto di stile. Non ci sono limiti alle nuance che richiamano l’attenzione. Sono un vero e proprio booster di autostima e di originalità”, spiegano dal brand Maybelline New York. Ma, raccomanda il make up artist Tom Pecheux, Global Director YSL Beauté, i colori forti occorre saperli portare: «Il make up dovrebbe essere playful a ogni età e un tocco di rossetto hot è l’ideale per giocare con il colore e meno impegnativo rispetto a blush e ombretto o eyeliner e mascara. Fantasia non vuol dire per forza stravaganza, si può stendere un gloss colorato sul rosso e giocare con due nuance, sovrapponendole o mescolandole. Si tratta sempre comunque di dosare gli accenti: il rossetto colorato è powerful, magari meglio evitare di portarlo con un abito dalle stampe sgargianti». E con il resto del make up minimal, come suggerisce il make up artist Patrick Ta che spiega: “Trovo che lasciare gli occhi poco truccati quando si indossa un rossetto scuro doni un certo equilibrio”.

ros 3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: