18

Lo stile eclettico delle Signore di Milano: per loro la moda è citazione. Gucci STYLE

Vi presentiamo la Signora di Moscova e la sua organizzazione di idee, forme e colori

guc 1

Lo stile eclettico delle Signore di Milano: per loro la moda è citazione

Share the story

gux.png

Le Signore di Milano decidono, lavorano, funzionano e sono divertite all’idea di corrispondere a questo cliché. Sono donne per le quali anche la moda è una forma di organizzazione e di cultura. Saprebbero raccontare la storia di ogni singolo capo che indossano. Il risultato è una sorta di gioioso eclettismo, ovvero l’arte di mettere insieme stili diversi in perfetto equilibrio.

˝Sono arrivata qui nel fatidico Sessantotto e per me Milano è stata una città accogliente e amica˝

Nate a Milano o adottate dalla città ancora giovani, le ladies milanesi potresti riconoscerle ovunque. A loro Gucci ha voluto dedicare una serie di video interviste.
Il primo episodio presenta la gallerista Antonia Jannone, che intuì come i disegni di architetti, designer e scenografi fossero autentiche opere d’arte e non solo strumenti di progettazione.
La Signora di Moscova. Si è saputa avvicinare a nomi come Ettore Sottsass e Mario Botta, ha dedicato le pareti della sua galleria allo scenografo Ezio Frigerio, alla designer Nathalie Du Pasquier, Ugo La Pietra, Alessandro Mendini, Gaetano Pesce… Una donna al contempo misurata e non convenzionale. Insieme a lei c’è la figlia, Viola Vergani, che ha ereditato il mestiere dalla madre, dando così una stretta ulteriore al nodo che lega vita professionale e vita privata.

guc 2
Moscova. Oggi è difficile immaginare il quartiere senza turisti ma con la stessa vitalità fatta di tavolini dei caffè all’aperto, antiquari e studi di pittori.
˝Negli anni Settanta la fine di Corso Garibaldi era considerato un quartiere fuori dal centro˝
Moscova è oggi il vociare degli aperitivi nelle vie intorno alla Chiusa di Leonardo al Ponte delle Gabelle, che pochi conoscono.
Nel video Antonia Jannone infila e toglie, indossa e sfila gli occhiali squadrati in acetato e metallo di Gucci Eyewear. Le distintive aste con righe in smalto colorato sono audaci e bilanciate, in perfetto stile milanese.

guc 3
Le Signore di Milano indossano lo stile rétro in piena consapevolezza. Per questo, Gucci Eyewear, con i suoi occhiali liberamente ispirati agli anni Cinquanta, Sessanta, Settanta e Ottanta, ha voluto omaggiarle in una docu-serie “senza età”.

Le Signore di Milano sanno sfoggiare l’insolito con una straordinaria nonchalance. Gucci propone per loro e per tutte le donne modelli cat-eye, oversize, con montatura a farfalla, oltre alle forme della collezione Hollywood Forever decorate con cristalli.

guc 5

Le Signore di Milano, quando qualcuno prova a spiegare come sono fatte le Signore di Milano, se la ridono.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: