18

I nuovi jeans Levi’s anni 70 e altre nuove idee shopping della settimana. Capsule collection

La collezione di jeans Levi’s a vita alta stile 70, la capsule collection chicchissima di Browns e Toneme… e tutte le novità moda della settimana

Di settimana in settimana, raccontiamo le novità più interessanti dal mondo della moda. Capsule collection, collaborazioni, approfondimenti ed eventi per restare sempre aggiornati sulle idee shopping must del momento.

I Jeans Levi’s anni 70

Per l’autunno inverno 2020 Levi’s® abbraccia fit rilassati con “High Loose”. Il nuovo modello donna ispirato alla rinascita degli anni ’70 con un pizzico di stile anni ‘0: a vita alta, gamba dritta e ampia. Da scegliere nella versione sostenibile, in “Cottonized Hemp”; la canapa cotonizzata, trattata per avere l’aspetto e la sensazione del cotone, ma prodotta con processi che richiedono meno acqua, sostanze chimiche e terra.

jeans levi's High Loose vita alta 2020

Jeans “High Loose” Levi’s®.

Nuove collaborazioni

Fila presenta “Fila x Maison Mihara Yasuhiro”, una capsule collection in firmata dal noto designer giapponese. L’heritage del brand sportivo è riletto attraverso la lente dello stile trendy e a volte esagerato di Mihara. E lo sportswear ancora una volta diventa streetwear. Con una marcia in più: la congiunzione tra Italia e Tokyo.

Alcuni look “Fila x Maison Mihara Yasuhiro”.

La nuova via della seta

Rigenerare la seta? Ovvero, riciclarla realizzando un filato nuovo di zecca e di altissima qualità con tessuti che altrimenti verrebbero gettati. È la nuova frontiera della moda sostenibile, che per definirsi tale deve avvicinarsi sempre di più al concetto di economia circolare, dove non esistono rifiuti. «Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma», anche Franco Mantero ha applicato la formula di Antoine-Laurent Lavoisier nella sua azienda che da da quattro generazioni produce e distribuisce i più pregiati tessuti ed accessori tessili di lusso. Con Resilk®, un progetto innovativo che dona nuova vita alla seta attraverso un processo tracciabile completamente Made in Italy, certificato GRS (Global Recycled Standard).

Un foulard in seta rigenerata Resilk®.

È nato un filato innovativo dalle caratteristiche uniche: con una morbidezza e un calore inaspettati, nel pieno rispetto dell’etica sostenibile. Realizzato da Mantero in partnership con Ecotec® di Marchi & Fildi, conta numerosi e delicatissimi passaggi: la selezione della materia prima tra i tessuti di seta pura, la nuova filatura, la tintura del filato, la tessitura con pesi e armature differenti e una nuova decorazione. Un progetto che si lega agli obiettivi di sviluppo sostenibile e di economia circolare che sono alla base della guida aziendale di Mantero, l’azienda che  persegue con impegno i 17 obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile elencati nell’Agenda 2030, il programma d’azione sottoscritto dai governi dei 193 Paesi membri dell’Onu.

Sciarpa Mantero autunno inverno 2020 in Resilk®.

London calling

Browns, storico brand londinese sulla scena della moda dagli anni 70, lancia un’esclusiva capsule collection con Tôteme: il marchio scandinavo che interpreta l’eleganza in chiave minimal e ultra contemporanea. Otto pezzi estivi (perfetti anche in autunno) ispirati ai modelli più iconici della maison, interpretati attraverso nuove forme e colori. Dal taglio maschile o romantici, sempre raffinatissimi.

Un dettaglio della capsule di Browns in collaborazione con Tôteme.

Primi passi green

Per la stagione Autunno/Inverno 2020 Asch annuncia il nuovo capitolo del suo percorso di sostenibilità. Con il lancio di RE/ASH, la sua prima collezione di calzature eco-friendly. Tre modelli che combinano un design e materiali innovativi come la pelle riciclata, il poliestere riciclato, il polietilene, l’amido di mais, la pelle metal-free e la pelle chrome-free certificati GRS (Global Recycling Standard), LWG (Leather Working Group) e OEKO-TEX®.

sneakers sostenibili

Sneakers RE/ASH di Ash.

Made in Valenza

Il progetto dei braccialetti “Nuba” nasce da un’idea di Milena Bernocco, direttrice delle gioiellerie Different Class, e dal proposito di sostenere le fabbriche di Valenza messe in ginocchio dall’emergenza Covid attraverso la realizzazione di un prodotto rigorosamente artigianale e interamente made in Italy. «Un gioiello semplice, colorato ma soprattutto personalizzabile. In argento, accessibile a tutti, ma realizzato dalle sapienti mani degli artigiani valenzani con cui collaboriamo e dunque interamente Made in Italy» racconta Bernocco, che ha contattato le influencer e i personaggi pubblici chiedendo di aiutarla a promuovere il progetto e sostenere un settore che è patrimonio di tutti. Non con la beneficenza, ma con il lavoro, nel quale gli artigiani di Valenza sono maestri indiscussi e leader mondiali.

I bracciali “Nuba” di Different Class.

Visioni sostenibili

I mitici anni 60, 70, 80 e 90 rivivono nelle collezioni di Neubau eyewear, il brand di occhiali che unisce riferimenti vintage e design contemporaneo all’utilizzo di materiali sostenibili. Come l’innovativo naturalP, composto al 65% da estratto di piante di ricino, che costituisce le montature. La maison nel 2020 ha anche sviluppato il natural3D: una polvere di poliammide 100% bio-based coniugata alla stampa 3D con cui si è guadagnata il titolo di primo brand in Europa a produrre occhiali totalmente eco-sostenibili.

Occhiali da sole di Neubau eyewear.

Design porta fortuna

L’iconica “A bag”, primo modello timeless di Fontana Milano 1915, si tinge di black&white. Sulla preziosissima pelle di vitello liscio, oggi fa capolino un quadrifoglio: interamente realizzato a mano, simbolo di vita, armonia, speranza e prosperità, si snoda sui tre lati della borsa. Un chiaro augurio di buon auspicio.

Borsa Fontana Milano 1915.

Online prezioso

Una passeggiata davanti alle vetrine di via Verri a Milano, sul web. Si chiama Pisa Circle ed è la nuova boutique virtuale di Pisa Orologeria: una vetrina digitale che permette di visionare in qualsiasi momento, ovunque nel mondo, una selezione di oltre 2000 prodotti disponibili tra più di 30 brand di alta orologeria, gioielleria e accessori. Individuato un prodotto di interesse, con pochi click si possono chiedere più informazioni e fissare un appuntamento telefonico, virtuale o in negozio. Anche in digitale, il contatto umano resta il fulcro dell’attività della maison.

Pisa Circle, la nuova boutique virtuale di Pisa Orologeria.

Tornare in negozio, con qualche novità

MooRER, azienda made in Italy da sempre specializzata nella produzione di piumini e outerwear, apre le porte a nuove categorie merceologiche destinate alle collezioni uomo e donna, frutto dell’unione tra la maestria sartoriale, la ricercatezza dei tessuti, e cura minuziosa dei dettagli. Riaprono anche le porte della boutique di Via Montenapoleone 21, a Milano, dopo un restyling che ha prediletto un nuovo concept dalle linee pulite e materiali pregiati come il marmo blu brasiliano.LEGGI ANCHE› Quali sono i negozi più belli in Italia

Tra i nuovi servizi e le attività previste c’è un supporto per gli acquisti a distanza gestito dal personale del negozio, la consegna a domicilio della merce acquista. Si aggiunge anche un servizio di concièrgerie a domicilio con lo store assistant che raggiunge i clienti a casa con una selezione di capi da visionare. Si svilupperà anche il concetto di omnicanalità, riservando ai clienti la possibilità di prenotare un capo online e poi provarlo direttamente in negozio, così come poter prenotare un appuntamento in boutique o di acquistare online e ritirare in loco.

La boutique MooRER di Via Montenapoleone 21 dopo il restyling.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: