18

Ferragni si divide con il socio Morgese e passa a Swinger

(ph. @chiaraferragni)

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni cambia partner produttivo. Serendipity, società che gestisce il brand Chiara Ferragni Collection, ha deciso di cessare la collaborazione di licenza con Pasquale Morgese, imprenditore pugliese socio di minoranza con una quota pari al 27,5% dell’azienda. “I contratti erano economicamente svantaggiosi e le royalties in significativo calo”, ha spiegato all’assemblea degli azionisti lo scorso luglio il consigliere Fabio Maria Damato, come riportato da La Repubblica. Gli accordi per la produzione di scarpe e altri accessori con Mofra e N1, aziende di Morgese, sono stati rescissi con il pagamento di una penale di 4 milioni.
Serendipity ha deciso di stringere un accordo di licenza con Swinger International, società veneta di Mathias Facchini* e Sara Cavazza, titolare del marchio Genny e licenziataria di Versace Jeans Couture e Cavalli Class. La scelta sarebbe stata attuata, riporta il quotidiano, per elevare il posizionamento del marchio dell’influencer cremonese.

La cassaforte di Ferragni ha inoltre presentato un piano industriale che avrebbe in agenda la gestione diretta del canale di e-commerce e l’ingresso in nuovi segmenti di mercato tra cui beauty, eyewear e telefonia. L’operazione sarà sostenuta da un aumento di capitale che potrebbe diluire significativamente la quota di Morgese (precedentemente detenute da Riccardo Pozzoli, ex socio di Ferragni) e aprire uno scontro legale tra i due partner. “Sottoporremo all’autorità giudiziaria il comportamento del cda”, ha promesso il socio di minoranza in assemblea, riporta sempre La Repubblica.

Il quotidiano romano riepiloga anche i risultati economici delle varie attività legate all’imprenditrice digitale. La Sisterhood, sua società che si occupa di ideazione di campagne pubblicitarie, ha chiuso il 2019 con un giro d’affari passato da 5,3 a 11,3 milioni di euro e utili raddoppiati a 5 milioni.

Anche Tbs Crew, la società che gestisce il marchio The Blonde Salad, ha totalizzato vendite per 6,4 milioni e 450 mila euro di utili, permettendosi di distribuire un bonus di 45mila euro tra i dipendenti. In seguito all’emergenza Coronavirus, Chiara Ferragni ha rivisto al ribasso il contratto che remunera le sue prestazioni a favore della società. Morgese è socio (al 45%) anche di Tbs Crew.

* Notizia modificata il 3/09/2020 alle 14:32
In una versione precedente era stato riportato il nome Thomas, ci scusiamo con i lettori e l’interessato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: