18

Al via la nuova edizione di Pitti Connect

Al via la nuova edizione di Pitti Connect

Lardini A/I 2021-11

Se il destino della prossima edizione di Pitti Uomo è ancora incerto, grazie al web il menswear maschile per la stagione autunno/inverno 2021-22 approda da oggi su Pitti Connect, piattaforma pensata per buyer, giornalisti e addetti ai lavori. Pitti Connect, a tutti gli effetti formato digitale della 99esima edizione di Pitti Uomo, comprende le proposte di circa 250 aziende che resteranno online sino a fine marzo. “Al tempo stesso – precisa in una nota Raffaello Napoleone, AD di Pitti Immagine – stiamo tenendo aperta l’opzione fisica (ma sarebbe meglio chiamarla ibrida, viste le possibilità offerte in parallelo dalla dimensione digitale per ampliare la copertura mediatica, approfondire i contenuti, rafforzare l’impatto promozionale e commerciale) dal 21 al 23 febbraio, in attesa delle disposizioni in materia di fiere del prossimo Dpcm, previsto per la fine della settimana.”.

“La piattaforma Pitti Connect è molto rinnovata rispetto alla scorsa estate – spiega Agostino Poletto, direttore generale – le nuove funzionalità sono state pensate e realizzate per le necessità delle aziende nel rapporto con i compratori. Il principio è dare ai nostri espositori l’opportunità di rilasciare più contenuti durante il periodo in cui saranno online”.
“In questa edizione, Pitti Uomo sarà articolato in tre macro aree – continua il manager – per dare rappresentanza al mondo classico-contemporaneo (Fantastic Classic), lo sportswear e l’outdoor (Dynamic Attitude) e la ricerca (SuperStyling)”. Oltre ai numerosi marchi italiani, il progetto online Pitti Olympics raggruppa alcuni brand selezionati per Paese.

A dare il via agli eventi speciali in streaming ci ha pensato stamattina Brunello Cucinelli con un evento direttamente dal borgo di Solomeo, sede dell’azienda. Domani Claudio Marenziracconterà in diretta dallo show room di Milano le nuove collezioni Herno e Laminar con un focus speciale su Herno Globe, etichetta dedicata ai prodotti green del marchio, con la partecipazione speciale di Oscar Farinetti da Torino, dove da poco si è inaugurato Green Pea, in cui è presente la collezione Herno. Giovedì’ Kiton aprirà al pubblico le porte dell’atelier di Napoli mentre Lardinisvelerà le nuove proposte A/I 2021-22 da Filottrano attraverso un tour guidato dalla famiglia degli imprenditori marchigiani tra gli spazi produttivi della sede.

Tra i progetti speciali digitali spiccano anche Ten C, brand di outerwear di fascia alta di proprietà di Fgf industry, con uno speciale contenuto editoriale che anticipa l’installazione multimediale che lo renderà protagonista al salone. Cp Company sceglie Pitti Uomo come piattaforma per il lancio di ‘Cp Company Cinquanta’, un progetto volto a celebrare cinque decadi di storia del brand italiano.

La sezione Sustainable Style lanciata la scorsa estate conferma l’impegno a promuovere in maniera concreta una moda menswear responsabile, ospitando e valorizzando una selezione dei più interessanti designer da tutto il mondo, che coniugano ecosostenibilità, etica produttiva, estetica, stile e business. Il 14 gennaio verrà annunciato il vincitore del Premio Reda x Sustainable Style’, scelto tra i protagonisti dell’edizione della scorsa estate, che ha avuto la possibilità di produrre una capsule collection per Rewoolution, il marchio activewear di Reda Group. Lo stesso giorniPolimoda presenterà sulla piattaforma una conversazione con la stilista olandese Iris van Herpen.

Pitti Uomo torna a promuovere anche i giovani creativi dall’Africa selezionati da Ethical Fashion Initiative, il programma dell’International Trade Center, un’agenzia a mandato congiunto con le Nazioni Unite e l’Organizzazione mondiale del commercio. Il designer finlandese Rolf Ekroth torna con una collezione green ispirata ai film horror anni 80 e alle tradizioni contadine nordiche, realizzata utilizzando per la prima volta il Bio2Textile, nuovo tessuto sviluppato dalla società energetica finlandese Fortum con gli scarti agricoli della paglia.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: