18

food&drinks: Il tè delle cinque secondo Château Monfort

L’hotel a 5 stelle inaugura a Milano un nuovo, prestigioso appuntamento pomeridiano a base di tè e pasticceria dolce e salata

il the delle 5

La magia dell’appuntamento con il tè delle cinque incanta anche Milano. E lo fa approdando in un posto già di per sé ad altissimo tasso di suggestione fiabesca come lo Château Monfort, la roccaforte meneghina a 5 stelle del prestigioso gruppo alberghiero Relais Château. Ogni giorno, dalle 16 alle 18, nel salone principale dell’hotel sarà infatti possibile riscoprire il piacere di incontrarsi davanti a una tazza di pregiato tè, assaporando le specialità di pasticceria dolce e salata messe a punto da Domenico Mozzillo, lo chef del ristorante Rubacuori.
«Già qualche anno fa avevamo sperimentato l’idea di un appuntamento con il tè, ma circoscrivendola a una serie di eventi programmati -, ci racconta il General Manager dell’hotel Stefano Risolè. – Così ora abbiamo deciso di recuperarla e di farla diventare un qualcosa di quotidiano. I nostri ospiti, d’altronde, sono già abituati a vivere la nostra struttura a 360 gradi, soffermandosi spesso nella sala principale per leggere, chiacchierare, rilassarsi tra un impegno e l’altro. Il tè del pomeriggio sarà un modo ulteriore di vivere questo spazio».
La carta del Pomeriggio a Château – questo il nome dell’iniziativa – offre una ricca selezione di proposte firmate Dammann, dalle più classiche in bustina, come l’Earl Grey o il Tè Verde Jaune Lemon, alle specialità in foglia dalle miscele più fantasiose. Il tutto completato da un buffet che spazia dalla tradizione milanese a quella partenopea, senza dimenticare un pizzico di internazionalità: tra le prelibatezza che sarà possibile assaggiare, preparate dalla cucina dell’hotel, troviamo così uno speciale biscotto a base di nocciole e mele disidratate figlio di una ricetta meneghina di inizio Novecento, ma anche macaron, brioche salate e sfogliatelle ricce napoletane, in omaggio alle origini dello chef Domenico Mozzillo. L’esperienza, che comprende tè e buffet a un costo complessivo di 12 euro, è aperta anche ai clienti esterni all’hotel.

the 2«L’appuntamento con il tè delle cinque che abbiamo deciso di proporre qui allo Château Monfort è fortemente impregnato della cultura e dell’atmosfera di Milano, e va a inserirsi perfettamente nel solco della nostra offerta di ristorazione -, sottolinea il General Manager. – D’altronde lo chef propone anche nel nostro ristorante Rubacuori una carta estremamente vicina allo spirito della città, con l’aggiunta di un pizzico di ispirazione mediterranea e partenopea. A breve, inoltre, presenteremo la nostra nuova carta primaverile, come sempre elaborata in base agli ingredienti di stagione, e una serie di proposte che andranno a toccare anche il mondo dei super food, nuovi protagonisti di una dieta giornaliera salutare. Insomma, la nostra offerta è in continua evoluzione, e siamo certi che i nostri clienti sapranno apprezzare queste novità. Già a partire dal tè del pomeriggio».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: